· 

Tempi d'oro per le parrucche!

Nel mondo occidentale l'uso delle parrucche raggiunse l'apice in Francia tra la fine del 1600 e il 1800. Con una vera esplosione tra la nobiltà e divenne un elemento di moda e di costume davvero particolare e immancabile in tutte le corti di Europa.

Foto fatte da me al bellissimo libro di Benjamin Lacombe che ho l'onore di possedere
Foto fatte da me al bellissimo libro di Benjamin Lacombe che ho l'onore di possedere

Re Sole e la diffusione in tutta Europa

La moda fu introdotta da Luigi XIV. che divenuto calvo, ebbe l'intuizione di rendere la parrucca un elemento decorativo alla stregua di un cappello e non una mera 'protesi' per nascondere la calvizie. Il Re Sole indossava una lunga parrucca di boccoli neri che non poteva in alcun modo essere scambiata per una chioma naturale. La nobiltà, imitando il Re che era considerato alla stregua di un dio, comiciò ad indossare vistose parrucche, che venivano confezionate con capelli veri o vello di animali e venivano poi incipriate per renderle bianche, colore di gran moda, con amido di riso e altre polveri. 

Siccome la Francia all'epoca era il paese più fiorente ed ammirato, presto la moda della parrucca di diffuse in tutt'Europa. In questo periodo il barbiere cominciò a chiamarsi parrucchiere perchè era addetto alla preparazione e alla cura di questi 'copricapo'.

Marie Antoinette by Benjamin Lacombe
Marie Antoinette by Benjamin Lacombe

Maria Antonietta e La moda del pouf

Con Maria Antonietta. ultima regina di Francia, la parrucca raggiunse proporzioni esagerate, venne acconciata nei modi più strani e venne usata per addirittura per comunicare messaggi o stati d'animo.  Monsieur Leonard, parrucchiere di Maria Antonietta inventò il pouf, una parrucca montata su un'impalcatura di metallo e cuscini imbottiti che venivano poi coperti con ciocche di capelli veri e posticci e in cui venivano inseriti svariati oggetti arrivando anche al metro di altezza.

 

Maria Antonietta indossò una parrucca decorata col modellino della fregata utilizzata nella guerra di indipendenza americana, la Belle Poule, una gabbia con uccellini veri, fiori, frutti, farfalle e molto altro ancora. Addirittura Monsieur Leonard inventò il pouf sentimentale, in questa parrucca venivano iserite figurine di cera che rappresentavano i personaggi importanti nella vita delle dame raccontando una vera e propria storia.  Si dice che addirittura, siccome il vaiolo aveva ucciso Luigi XV e altri cortigiani, il figlio Luigi XVI fece inoculare a se stesso e ai suoi figli il pus del vaiolo, adottando una pratica orientale che ebbe successo. Per celebrare fu inventato il 'pouf all'inoculazione', una parrucca che conteneva un olivo che avea ai piedi un serpete arrotolato e un sole che sorgeva a rappresentare il trionfo della medicina sulla malattia. 

Due delle mie bambole dedicate a Maria Antonietta e le sue parrucche
Due delle mie bambole dedicate a Maria Antonietta e le sue parrucche

Il declino della parrucca

Le parrucche comiciarono a ridursi quando Maria Antonietta ebbe il primo figlio e si trasferì al Petit Trianon, del resto erano diventate così ingombranti da obbligare le dame a chinarsi per passare dalle porte o a inginocchiarsi per salire in carrozza. 

Dopo la rivoluzione francese le parrucche persero il loro fascino perchè venivano associate allo stile di vita della nobiltà decaduta e comiciò ad affermarsi un look più naturale.

Scrivi commento

Commenti: 0
Privacy Policy