Il Maggio Drammatico

"...Considero i Maggi come altrettante scintille cadute dal fuso o dal razzo che espresse e portò fino a noi l'episodio di Paolo e Francesca e il Trovatore. Abbiano o no le loro radici nelle antiche e Sacre rappresentazioni, i maggi sono melodrammi che non furono mai musicati e che probabilmente non ebbero bisogno di musica (o di una musica scritta invariabile)".

Eugenio Montale

 

 

Il Maggio drammatico è una tradizione popolare delle zone dell'Appennino Emiliano e del versante toscano e garfagnino.

Trattasi di uno spettacolo in costume in versi cantati e accompagnato da strumenti come violini, fisarmoniche e chitarre. I temi del Maggio sono di origine epico cavalleresco (possono essere sia di inventiva che storie veritiere), anche se sono cantati versi narranti vicende e battaglie più recenti. I versi cantati sono endecasillabi cantati in quartine, sonetti e ottave. Tali manifestazioni vengano rappresentate all'interno di radure di boschi e pinete. Nel film Novecento di Bernardo Bertolucci viene ritratto un dramma della compagnia dei maggiarini di Romanoro (MO). Dante nella Divina Commedia accenna al Maggio.
Wikipedia

 

Per approfondire:
Sito del Comune di Villaminozzo (RE) tutto dedicato al Maggio Drammatico

 

Sito Museo del Maggio a Lucca